Sesto, uccisa a coltellate mentre il marito era a lavoro: i sospetti sul figlio 21enne con problemi di droga

  SESTO SAN GIOVANNI – Orribile delitto in via Sicilia 60 a Sesto San Giovanni: una donna di 50 anni, Lucia Di Benedetto, è stata trovata senza vita nel suo appartamento al primo piano.  Sul corpo riscontrate ferite che potrebbero essere state causate da un coltello o da un cacciavite. La donna è stata trovata in soggiorno dal marito di 55 anni, che al momento sembra sia estraneo alla vicenda.

L’uomo è stato sentito a lungo dai carabinieri di Sesto e alla fine i sospetti sono stati orientati sul figlio della coppia. Infatti sono state avviate subito fin da ieri sera, dopo la scoperta del cadavere e la testimonianza del marito, le ricerche del figlio di Lucia Benedetto, la donna trovata morta. Il 21enne, definito come un giovane con disagi comportamentali, è al momento irreperibile. Secondo quanto ricostruito dai primi accertamenti, il giovane sarebbe uscito di casa meno di un’ora prima del ritrovamento del cadavere di sua madre Lucia da parte del padre.

Una delle prime ipotesi sarebbe quella che il giovane, tossicodipendente, avrebbe chiesto dei soldi per la droga e non ricevendoli si sarebbe accanito sulla mamma. Questa ipotesi sarebbe avvalorata dalle tracce di sangue trovate sulla borsa della vittima, come se il giovane fosse alla ricerca dei soldi. Il giovane è uscito lasciando in casa documenti, il telefonino e altri effetti personali.



Categorie:Cronaca

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: