La Tazzina di Caffè

 ®  Questa campagna elettorale aggressiva a tratti violenta, si caratterizza per due aspetti particolari: il vuoto di idee e l’evidente debolezza di quelli che a torto, sono considerati leader politici. Per essere leader si presuppone che il personaggio sia dotato di carisma politico, ma soprattutto intellettuale.

Spesso si confonde la volgarità e l’aggressività verbale con il carisma. La contestazione civile, non quella violenta, è  il pilastro della libertà. Chi fa politica deve metterla in conto. La libertà di espressione, da non confondere con la volgarità, è il succo della democrazia. Ci si può arrabbiare per un’accoglienza poco felice, magari per uno o più striscioni contro, ma se si occupa un ruolo istituzionale, bisogna sempre ricordarsi che in qualsiasi momento si rappresenta lo Stato e non una parte.

Tanti anni fa, Togliatti leader del PCI, durante un comizio subì una forte contestazione. Un militante del suo partito lo interruppe più  volte gridando: “Ma cosa stai dicendo...”. Il capo dei comunisti italiani, senza scomporsi rispose: “Diamoci del lei“.

Per la serie: “L’uomo che vuole dirigere un’orchestra, deve saper girare le spalle alla folla“. (J.C.)

Annunci


Categorie:Varie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: