Cinisello, sindaco ripensaci è l’appello lanciato dall’associazione Gaymin Out dopo la censura di un film

   CINISELLO BALSAMOI temi dei rapporti tra coppie di fatto vivacizzano la campagna cinematografica all’aperto prevista nel parco di villa Ghirlanda a Cinisello Balsamo. Il motivo del contendere è l’annullamento della proiezione di un film che trattata il tema per cui si batte l’associazione Gaymin Out LGBT del Nord Milano. In base alle accuse sarebbe stata la giunta destra cinisellese a chiedere alla società Anteo che cura la programmazione di annullare il film  “La mia vita con John F. Donovan” in calendario per il 31 luglio e che tratta i temi di LGBT.

La reazione del gruppo LGBT è stata eloquente: “Ci hanno comunicato da Anteo che quest’anno non potranno continuare la collaborazione con GayMiN Out durante il cinema nel parco, perché il comune di Cinisello ha espressamente richiesto di togliere dalla programmazione la serata organizzata con noi. Chiediamo a tutti coloro che vogliono sostenerci di condividere la foto, di condividere l’hashtag #sindacoripensaci. Vogliamo continuare la collaborazione con Anteo, vogliamo potervi proporre altri film, altre riflessioni assieme, altri momenti di scambio. Ci rispondono che è stata una incomprensione e allora aspettiamo un confronto ufficiale col sindaco….”.

Annunci


Categorie:Attualità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: