Sesto, il tribunale condanna Ministero e Comune sulle ore di sostegno tolte ai ragazzi

    SESTO SAN GIOVANNII genitori dei ragazzi con difficoltà e bisognosi di ore di sostegno hanno vinto la loro causa contro il Ministero alla pubblica istruzione e il Comune di Sesto che lo scorso anno, per mancanza di soldi, aveva ridotto le ore a disposizione dei ragazzi. La sentenza stabilisce che non coprire le ore di fabbisogno al sostegno delle persone bisognose è discriminatorio condannando Comune e Miur a ristabilire le ore giuste.

I genitori si sono dovuti organizzare in gruppo e sulla base dei documenti medici che certificano il bisogno da parte dei ragazzi hanno presentato il ricorso al tribunale che ora si è espresso a loro favore  e contro Comune e Miur. In precedenza le ore di sostegno coprivano il 70% mentre quest’anno sono state ridotte al 50 con la scusa di mancate risorse economiche. Il tribunale ha stabilito che in casi del genere il comune deve agire in deroga alle questioni economiche del bilancio.

Ma la “battaglia” non sembra finita perchè c’è il rischio che siano tolte ore ai bambini nel programma normale per darle alle famiglie con presenze di disabili. Su questo i genitori che si sono ritrovati nella sede del circolo Torretta,  chiedono un incontro con il sindaco.

Anche il senatore Mirabelli ha espresso il suo parere sulla vicenda: “Sono stato a Sesto San Giovanni, dove i genitori di ragazzi disabili festeggiano l’ordinanza del Tribunale di Monza che stabilisce che il Comune e il MIUR compiono un reato di discriminazione se fanno mancare il sostegno scolastico a quei ragazzi che ne hanno bisogno. Grazie all’impegno loro e della loro associazione si è ottenuto il riconoscimento di un diritto che evidentemente scontato non è almeno per gli amministratori sestesi”.

Annunci


Categorie:Attualità, Scuola

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: