Cinisello, contributo del 50% per eliminare l’amianto dagli edifici privati

L’assessore Enrico Zonca

CINISELLO BALSAMORimuovere il cemento-amianto dalla propria casa o dal proprio condominio, oggi diventa più leggero, grazie al bando regionale che assegna contributi del 50% sulle spese sostenute.

Spesso la rimozione dell’amianto viene frenata dagli alti costi dell’operazione e il Comune di Cinisello Balsamo, in linea con l’obiettivo di arrivare a zero amianto, propone ai privati e agli amministratori di condominio il bando regionale che assegna contributi per questa operazione su immobili di proprietà privata. Le domande potranno essere presentate a partire dall’8 luglio 2019, con scadenza 9 settembre.

È un contributo importante che aiuta i privati a far sì che Cinisello Balsamo si liberi definitivamente dell’amianto. Questo era e rimane uno degli obiettivi del nostro programma di mandato” ha dichiarato l’Assessore all’Urbanistica Enrico Zonca.



Categorie:Attualità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: