La Tazzina di Caffè

®   La dichiarazione rilasciata dall’assessore Roberta Pizzochera, durante il servizio sullo sfratto dell’Aned e di altre associazioni, andato in onda sul Tg3, è la dimostrazione lampante di quanto questa amministrazione sia lontana dalla realtà e fuori dal contesto storico non solo sestese, ma nazionale.

Banalizzare la Memoria di Sesto, quello che ha visto centinaia di deportati e di morti, nostri cittadini nei campi di concentramento, mercanteggiandola con altri episodi fuori  dal contesto, in una sorta di equiparazione, è di una volgarità ineguagliabile.

Una provocazione che rischia di eccitare gli animi. Qualcuno sta scherzando col fuoco. Ci auguriamo che prevalga il buon senso. Ne va il bene della città. Il rischio altrimenti è quello di far esplodere tensioni che potrebbero travolgere tutti.

Per la serie: “Semper deterior vehiculi rota perstrepit. (È sempre la ruota più malmessa del carro che fa rumore)”.



Categorie:Varie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: