Cinisello, controllate 1.500 auto durante il weekend con il Targa System: multe e denunce

Il Targa System in azione.

  CINISELLO BALSAMO – Tre sanzioni emesse sulla circolazione, 8 violazioni contro l’Ordinanza sul degrado e 2 denunce a cittadini. E’ questo il bilancio degli ultimi controlli della Polizia Locale a Cinisello Balsamo. Sulle auto delle pattuglie è stato collocato il dispositivo Targa System, che ha permesso in modo rapido e agile l’accertamento di circa 1.500 targhe di veicoli.

Tre le sanzioni emesse nei confronti di altrettanti veicoli non in regola: uno privo di copertura assicurativa, l’altro con revisione scaduta, l’ultima sanzione nei confronti di un conducente privo di patente di guida con fermo del veicolo per 3 mesi.

I controlli delle pattuglie hanno portato alla contestazione di 8 violazioni all’Ordinanza contro il degrado che impone il divieto di consumare bevande nei contenitori di vetro. Di particolare rilevanza le 4 violazioni contestate sotto i portici di via Libertà, all’altezza del civico 68 e le 3 sanzioni scattate in vicolo stretto.

Un cittadino italiano è stato denunciato per il reato commesso in piazza Gramsci di minaccia e resistenza a pubblico ufficiale nei confronti di due agenti. A carico di un secondo cittadino cinisellese è stata contestata un’altra violazione per ubriachezza molesta in via 4 Novembre.



Categorie:Attualità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: