Sesto, giallo alla biblioteca nella sala Talamucci: l’autrice Teruzzi svela i personaggi dell’ultimo romanzo

  SESTO SAN GIOVANNISerata interessante domani sera nella sala Talamucci della biblioteca Lincoln Cadioli di via Dante: alle ore 21.00 la scrittrice Rosa Teruzzi dialogherà con alcuni giornalisti e i presenti per svelare i protagonisti del suo ultimo romanzo giallo “Ultimo tango all’Ortica”. Rosa Teruzzi è scrittrice e giornalista. Dal settembre 2016 ha pubblicato con Sonzogno 4 romanzi di cui è protagonista Libera, una fioraia-detective milanese La sposa scomparsaLa Fioraia del GiambellinoNon si uccide per amoreUltimo tango all’Ortica.

Ha pubblicato altri tre romanzi e numerosi racconti in antologie, l’ultima delle quale, Mariti, edita da Piemme. Giornalista professionista, ha lavorato per anni nella carta stampata (La Notte e Epoca) , prima di approdare in tivù, dov’è stata per 13 edizioni curatore di Verissimo, rotocalco di Canale 5. Da 10 anni è caporedattore della trasmissione di crime di Rete4 Quarto Grado in cui, ogni settimana, parla di un libro giallo in un minuto. Vive e lavora a Milano, ma scrive i suoi romanzi in un casello ferroviario a Colico, sulla sponda lecchese del lago di Como.

La trama del romanzo: È una sera umida di fine agosto, alla periferia di Milano. Alla balera dell’Ortica, tutti gli sguardi sono puntati sul corpo sinuoso di Katy, che danza un tango sensuale allacciata al suo cavaliere e che poi, appena la musica finisce, fugge via. Quella stessa notte, fuori dal locale, viene trovato il cadavere di un giovane uomo, assassinato a colpi di pistola: era un ex di Katy, geloso e molesto, che la pedinava e la perseguitava. Chi l’ha ucciso?

Per il delitto, la polizia arresta un personaggio insospettabile, il maggiordomo di una dama dell’alta società milanese. Sarà proprio questa signora ad assoldare Libera, la fioraia detective, e la sua eccentrica madre Iole, perché lo tirino fuori dai guai. Comincia così la quarta indagine delle Miss Marple del Giambellino, la stravagante coppia di investigatrici dilettanti, questa volta impegnate a risolvere un caso che le riguarda da vicino e che le metterà in competizione con le forze di polizia. Un giallo tenero e duro, dove ognuno ha un segreto e insieme un buon motivo per mentire.



Categorie:Cultura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: