Sesto, l’ex assessore Pini annuncia le dimissioni sul profilo facebook ma si dimentica di aggiornare i dati

Nicoletta Pini, facebook

 SESTO SAN GIOVANNIL’ex assessore Nicoletta Pini comunica via facebook (come da iter dell’attuale giunta) le sue dimissioni e si dichiara dispiaciuta di lasciare il posto che tanta soddisfazione le ha dato potendo fare del bene per risanare il Bilancio deficitario della passata amministrazione. E’ talmente dispiaciuta che pubblica la foto con la fascia tricolore e sui dati resiste la dicitura “Assessore al Bilancio di Sesto S. G.”. Nel dare le “sue” spiegazioni del fine mandato in anticipo non lesina critiche sull’eredità delle finanze prendendosi i meriti di un risanamento e di avere evitato il fallimento.

Scrive l’ex assessore:

Con un enorme dispiacere nel cuore comunico di aver rassegnato le dimissioni dalla carica di Assessore al Bilancio e Tributi della giunta comunale di Sesto San Giovanni. L’esperienza che ho vissuto in questi due anni e mezzo, è stata per me molto importante e formativa sotto molti punti di vista: sia da un punto di vista umano che sul piano politico e amministrativo. In questi mesi mi sono spesa al massimo nell’ambito delle deleghe assegnatemi, Sesto San Giovanni ha attraversato un periodo di passaggio dalla vecchia gestione a quella attuale, ed il mio impegno e quello degli uffici a me affidati è stato davvero estremo.

In questi mesi il mio assessorato ha affrontato la pesante situazione a causa del disavanzo, accertato poi anche dalla Corte dei Conti, degli oltre 21 milioni, nonché dei 4,5 milioni dei debiti fuori bilancio riscontrati. Eredità pesante che ha limitato fortemente l’azione amministrativa, creando a tutti i settori dell’ente notevoli disagi e ripercussioni negative ancora oggi. Malgrado questo abbiamo proseguito tutti coraggiosamente il nostro lavoro di risanamento e ristrutturazione di un ente inchiodato da una crisi latente, che se fosse rimasta tale avrebbe condotto la città ad un fallimento certo ed inevitabile.

In questi mesi difficili, quale libera professionista ho mantenuto la mia attività lavorativa, non essendo possibile per me prendere alcun tipo di aspettativa, ed in questo momento di grandi attese dai mercati è sopraggiunta una importante richiesta da parte della mia azienda, che prevede una maggiore attenzione e presenza che mal si concilia con la mia attività comunale. Dovendo responsabilmente decidere se esserci o meno, nel rispetto della mia attività lavorativa e della mia clientela, volendo offrire il massimo del mio supporto, ho maturato questa sofferta decisione, sicuramente difficile, ma al momento inevitabile.

Colgo anche qui l’occasione per ringraziare tutto il personale comunale, la dirigente Cinzia Pecora che reputo donna capace ed estremamente preparata che ha reso possibile la realizzazione delle tante iniziative portate avanti in questi mesi, il Sindaco con il quale ho condiviso questo percorso difficile, i miei colleghi Assessori e la maggioranza tutta, nessuno escluso. Ringrazio chi mi ha dato fiducia e mi auguro di avere svolto un lavoro soddisfacente per la collettività e di avere risposto con il mio lavoro ai tanti cittadini che mi hanno votata e che mi hanno dato la forza, in questi due anni e mezzo, per realizzare il grande cambiamento in atto nella città di Sesto San Giovanni.

L’ex assessore termina il saluto con una “promessa”: a presto.



Categorie:Politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: