IL FATTO DEL GIORNO / Suggerimenti al centrosinistra di Sesto per uscire dal coma in una città piena di problemi

 A scrollare dal torpore che avvolge il centrosinistra a Sesto, ci prova  con un video postato sul suo profilo Fb, Michele Foggetta, segretario della locale sezione di Sinistra Italiana, ma soprattutto cittadino impegnato nel sociale e come sottolinea egli stesso innamorato della città. Foggetta chiama all’azione e all’unità le forze politiche della sinistra, dell’associazionismo, del sindacato e di quanti si sentono protagonisti di un progetto alternativo all’attuale maggioranza di centrodestra che amministra la città.

L’ex consigliere comunale non lesina critiche e autocritica: ammette che il progetto presentato agli elettori nelle ultime amministrative è stato bocciato dagli elettori e, che per pigrizia, incomprensioni, gelosie e mancanza di lucidità, il centrosinistra non ha imparato la lezione. Ha inseguito Di Stefano sul terreno a lui congeniale, rafforzandolo di fatto e impoverendo l’azione politica.

Secondo Foggetta bisogna immaginare una nuova città, progettare il futuro, indipendentemente da Di Stefano e dalla sua maggioranza. Il segretario di Sinistra Italiana, chiama all’unità e alla mobilitazione, al raccordo  con la comunità laica e religiosa, alla battaglia politica intelligente e costruttiva.

A poco meno di due anni e mezzo dalla scadenza elettorale, l’appello di Foggetta assume il valore di un richiamo alla ricompattazione fatta di contenuti, ma anche di un monito alla sua stessa parte politica, esortandola ad uscire dal coma in cui è  precipitata.



Categorie:Attualità, Politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: