La Tazzina del Caffè

® La debolezza della politica si manifesta con il livore con cui si attaccano gli avversari. Non esiste più il confronto, non c’è dialogo, non c’è rispetto delle posizioni altrui. Si va sempre alla ricerca dello scontro; fa più audience, attrae di più, mobilita la pancia, annebbia il cervello.

Succede anche a Sesto, dove ormai si è istituzionalizzato lo scontro. Si fa propaganda, non si danno spiegazioni, si usano solo denigrazione e insulto. Non si sottrae nemmeno la massima assemblea cittadina dove, al confronto democratico ormai  diventato una chimera, si preferisce il regolamento dei conti con l’invito a vedersi fuori.

Una situazione imbarazzante, aggravata dalla decisione della maggioranza di centrodestra di modificare il regolamento consiliare per non discutere più delle interrogazioni in aula, rendendo inutile il ruolo del consigliere comunale. Queste scelte, volute fortemente da chi amministra la città, se oggi aiutano apparentemente a non avere intralci sul proprio cammino, rischiano di essere un boomerang.

Bisogna ricordarsi sempre che in politica nessuno è eterno, oggi si vince, domani si perde. Si governa e si va all’opposizione e le regole sono scritte per tutti.

Per la serie: “Meglio ripetere una verità già nota che cincischiarmi l’intelligenza con paradossi brillanti che fanno sorridere, ma non pensare”. (A.G.)



Categorie:Varie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: