La Tazzina di Caffè

 ® L‘aumento della Tari a Sesto continua ad essere l’argomento del giorno. Sono tantissime le proteste che si manifestano con post su fb, lettere all’amministrazione, di cittadini arrabbiati che non si capacitano del perché debbano pagare in media il 40% in più.

Le risposte degli amministratori sono imbarazzanti: girano come una trottola davanti alle giuste domande dei cittadini, non affrontano il problema, soprattutto non convincono suscitando ancora più rabbia.

C’è stato persino un assessore che, negli anni trascorsi all’opposizione, era solito documentare con video e foto su fb le inefficienze del servizio, lanciando strali contro l’allora giunta Chittò, ritenuta unica responsabile del “disastro”; oggi che si trova al potere ribalta le responsabilità sui cittadini incivili (all’epoca difesi da ogni colpa) e ai lavoratori inetti.

Ci troviamo di fronte ad una rappresentazione puerile e senza spessore. Sembrano attori chiamati a recitare una parte che non conoscono. Si arrabattano come possono e di fronte ai fischi degli spettatori, si consolano l’un con l’altro, dando la colpa a chi era in cartellone prima di loro.

Per la serie: “….Come si cambia, per non morire“. (Fiorella Mannoia)



Categorie:Varie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: