La Tazzina di Caffè

 ® A Sesto continua la strage degli alberi. Non importa se piccoli o grandi, che siano in un parco o in un’ aiuola. Sembra un accanimento terapeutico, che produce solo sofferenze.  Non conosciamo le motivazioni; di certo alla vista si presenta  una desertificazione irragionevole. Ci auguriamo che questa solerte attività distruttrice abbia un minino di giustificazione. 

Tutto avviene nell’indignazione generale, con l’eccezione di quelle forze politiche e sociali che si appuntano al petto la medaglietta ambientalista. In altri tempi avrebbero scatenato una guerra anche per un solo albero tagliato. Oggi tacciono. Al massimo si limitano a qualche folcloristica battuta greve su qualche amministratore. Più per la forma che per la sostanza. Non avevamo dubbi, al dunque c’è sempre qualcuno  che è  frenato dalla propria storia.

Per la serie: “Le persone non sono ridicole se non quando vogliono parere o essere ciò che non sono”.
(Giacomo Leopardi)



Categorie:Varie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: