Cinisello, vaccini a scuola questa mattina nell’istituto Mazzini con una unità di Asst rivolti a studenti e genitori

Il gazebo per la vaccinazione a scuola.

 CINISELLO BALSAMO – Portare i vaccini a scuola per promuovere una più rapida immunizzazione dei giovani. L’idea è venuta in piena estate al presidente della Fondazione Mazzini Marcello Mariani e al suo dirigente scolastico Pierangelo Gervasoni che hanno avviato una proficua collaborazione con Asst Nord Milano per rendere possibile il progetto.

Questa mattina si è tenuta la prima giornata vaccinale tra i muri della scuola professionale che sorge a Cinisello Balsamo in via Gorki. L’invito è stato rivolto a tutti i circa 750 allievi dei corsi professionali, ai loro genitori e al personale della Fondazione. Sono poco più di una quindicina quelli che hanno aderito. Nonostante i numeri possano apparire esigui, il risultato è importante, come ha spiegato il presidente Mariani:
Abbiamo promosso questa iniziativa perché siamo convinti che la vaccinazione sia lo strumento indispensabile per riaprire le scuole in sicurezza e garantire il proseguimento delle lezioni in presenza – ha spiegato il presidente Marcello Mariani -. Abbiamo trovato una collaborazione proficua e attenta con il personale di Asst Nord Milano e del vicino ospedale Bassini, che ci ha consentito di organizzare questa mattinata. Come loro stessi ci hanno detto, ogni briciola è importante per raggiungere il risultato. Dunque un appuntamento come questo è stato importante per convincere alcuni resistenti, ma anche per spronare chi fino ad oggi non aveva approfondito il tema della vaccinazione. Di questo devo ringraziare la direttrice generale di Asst Nord Milano Elisabetta Fabbrini e i suoi collaboratori”.
Alcuni studenti si sono presentati di prima mattina e hanno ricevuto il vaccino. Anche quattro genitori hanno approfittato dell’iniziativa per sottoporsi alla prima dose. “Questa campagna è stata anche l’occasione per comprendere meglio lo stato vaccinale nel nostro istituto – ha concluso Mariani -. Abbiamo solamente tre docenti e tre collaboratori che al momento presentano il certificato verde dopo essersi sottoposti a tampone, mentre una stima fatta tra gli studenti ci dice che già oltre il 70% hanno ricevuto almeno una dose e molti di più si sono già prenotati. Una risposta sorprendente che ci rende fiduciosi per il proseguimento dell’anno
scolastico”.



Categorie:Attualità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: