La Tazzina di Caffè

 ® La situazione delle case comunali è a dir poco imbarazzante. Lo denuncia in un elenco dettagliato l’Unione Inquilini che, descrive un abbandono totale che riguarda diversi complessi del demanio cittadino. Degrado e scarsa manutenzione stanno depauperando il valore immobiliare, oltre a creare disagi insopportabili agli inquilini. Qui c’è in gioco il patrimonio pubblico.

Negli ultimi cinque anni la situazione è peggiorata in maniera esponenziale. Si va dalle infiltrazioni d’acqua, alla presenza dei topi, cancelli carrabili rotti da mesi vedi via Campestre 250, appartamenti sfitti da anni e lasciati in un degrado indicibile (a proposito anche questo è Approvato Lamiranda?), ascensori che non funzionano vedi via Sardegna, piuttosto che via Curie ecc.

Insomma una triste rappresentazione di una favola che sta finendo. Le responsabilità? Senza dubbio di quelli di prima, cioè della giunta Di Stefano. Intanto Sesto continua a precipitare nella mediocrità politica amministrativa.

Per la serie: “Che notte buia che c’è, povero me, povero me. Che acqua gelida qua, nessuno più mi salverà. Son caduto dalla nave, son caduto. Mentre a bordo c’era il ballo“. (P. C.)



Categorie:Varie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: