Sfrattato irrompe negli uffici sociali di Cologno e minaccia i dipendenti danneggiando ogni cosa a colpi di catena

Il vetro di una porta rotto (facebook)

 COLOGNO MONZESESono stati momenti drammatici per le impiegate che in quel momento si trovavano negli uffici del servizio sociale comunale a Cologno Monzese. Un padre di famiglia, sfrattato e in attesa di una casa da tempo, esasperato dopo avere dormito in auto parecchie notti, si è presentato negli uffici del servizio Sociale rivendicando un tetto.

L’uomo era talmente fiori di se che armato di catena ha iniziato a colpire a destra e manca danneggiando computer e altri oggetti. Le impiegate che si trovavano in ufficio hanno cercato riparo in una stanza accanto e si sono chiuse a chiave, poi hanno chiamato le forze dell’ordine. Sono intervenuti i vigili urbani che hanno bloccato l’uomo, disarmandolo della catena. E’ stato denunciato a piede libero per danneggiamenti e minacce, ma il problema degli sfratti resta.

L’uomo è stato denunciato e poi rilasciato a “piede libero”. Era stato sfrattato nel mese di maggio e le fotografie di lui e la moglie che dormivano in macchina erano apparse su diversi giornali. Con l’ ex sindaco Rocchi che diceva che a Cologno Monzese non esisteva l’emergenza sfratti”, ha scritto il capogruppo del Pd Giovanni Cocciro. Aggiugendo: “Il PD di Cologno ha chiesto un incontro urgente con la nuova commissaria prefettizia, per discutere e risolvere tale grave situazione. Una comunità può dirsi tale solo quando non lascia indietro nessuno dei suoi cittadini. Soprattutto quelli pià fragili e bisognosi!”



Categorie:Cronaca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: