Le zone cuscinetto aumentano i parcheggi a pagamento in centro città: la protesta del segretario dei Giovani Sestesi

Paolo Vino

 SESTO SAN GIOVANNIIl segretario dei Giovani Sestesi Paolo Vino, ha lanciato un segnale di preoccupazione per l’aumento delle strisce blu nella zona centrale della città, area Comune. In pratica dove c’erano i parcheggi liberi ora sono diventati blu, a pagamento. Tutto questo sembra avere peggiorato la situazione del parcheggio a Sesto, anche se l’amministrazione comunale ha una risposta “riparatrice”.

Li chiamano zone cuscinetto, un’invenzione della giunta Di Stefano dopo le diverse riunioni nei quartieri e le proteste di chi abita e non trova da parcheggiare. In pratica si sta operando una sperimentazione per vedere poi i risultati, ed eventualmente intervenire con lo stesso sistema in altre zone.

L’idea applicata è la seguente: vista la mancanza di spazio per i residenti in zone critiche ella città, con il rischio di dover parcheggiare lontano da casa o di pagare la sosta, si è pensato di fare queste zone cuscinetto con le strisce blu, dove i residenti si fanno rilasciare un pass e possono parcheggiare gratuitamente, senza nessun abbonamento. Gli altri pagano la sosta a orario come in tutto il resto della città.

L’informativa del Comune recita: “Apcoa, la società che gestisce la sosta a Sesto, sta realizzando nuovi parcheggi con le strisce blu nelle zone cuscinetto (attuazione dell’ordinanza dirigenziale 106/2022). Le vie interessate sono: via dei Giardini, via Modena, via Po, via Battisti e via Risorgimento entrambe nel tratto compreso tra le vie Rovani e Magenta. Chi risiede, ha il domicilio o lavora in queste vie può attivare il pass per parcheggiare sulle strisce blu”.



Categorie:Attualità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: